lunedì 7 gennaio 2013

Un classico al mese, sfida di lettura

Nei giorni scorsi ho letto di questa sfida sul blog Storie dentro Storie e sono stata entusiasta, è da un pò che penso di leggere e rileggere i classici ma poi metto il proposito nella cantina mentale e li resta ad impolverarsi U_U, ma sono sicura che con il supporto e il pungolo di una sfida riuscirò a impegnarmi. 
Ho già dato la mia adesione e sono qui che medito sulla lista di classici da mettere in lettura. 
Non sarò brava al punto di leggerne uno al mese, ma il nostro Blogger Matteo di Storie dentro Storie non è così fiscale e ne basteranno 12 nell'arco del 2013. Quindi così ce la posso fare *espira, espira, pensa: sì, mi sento pronta*. 
Voglio condividere la mia lista, almeno quella iniziale che mi sono proposta, ma che certamente subirà delle variazioni. Alcuni li ho letti, ma talmente tanti anni fà che li ricordo a malapena :) sto parlando di Marcovaldo e il Piacere.
Ecco la mia lista:

 “Romeo e Giulietta” di Shakespeare
 “Il rosso e il nero” di Stendhal
 “L’amante di Lady Chatterley” di Lawrence
 “La lettera scarlatta” di Hawthorne

 "La Coscienza di Zeno" di Italo Svevo
 "Il Piacere" di D'annunzio
"1984" di Orwell
"Marcovaldo" di Calvino
"Perchè leggere i classici" di Calvino 
Sì, lo sò, questo è un saggio e forse non conterà nei 12 ma di certo è appropriato all'argomento ed è da molto che avevo intenzione di leggerlo. 
"Storia di Arthur Gordon Pym" di Poe
"L'esclusa" di Pirandello
" Orgoglio e pregiudizio" di Austen

L'intenzione c'è ed è buona, vediamo se quest'anno sarò una brava bambina o se la befana del 2014 mi porterà solo carbone :D
E voi che fate?
Vi sentite pronti per una sfida così?