giovedì 13 giugno 2013

WWW ... WEDNESDAYS (on Thursday)

Buondì cari lettori,
sono imperdonabile lo sò, questa rubrica dovevo pubblicarla ieri ma non sono riuscita a trovare il tempo e dato che non volevo scivolare di un'altra settimana, ho deciso di fare un'eccezione. Vediamo un pò a che punto sono le mie letture...








W... W... W... Wednesday è una rubrica ideata da MizB del blog Should Be Reading e per partecipare occorre rispondere a tre semplici domande: 1. What are you currently reading? (Che cosa stai leggendo?)
2. What are you recently finish reading? (Che cosa hai appena finito di leggere?)
3. What do you think you'll read next? (Quale pensi sarà il prossimo libro che leggerai?)


Cominciamo ...

What are you currently reading? (Che cosa stai leggendo?)
 
 
Titolo: Ophelia e le Officine del Tempo
Autore: Emanuela Valentini
Prezzo: 1.99 €
Pagine: 345
Editore: GeMS
Formato: Digitale
Data pubblicazione: 14 Marzo 2013

Trama: 
Londra, 1921. Tra la neve sporca di fuliggine, i fumi delle ciminiere e la povertà dell’East-End, Ophelia Johnson ripara i motori delle aeronavi in dotazione alla Società Tyler&Rogers, in pace con le sue ambizioni. Presto darà l’esame per conquistare il brevetto di collaudatore avvicinarsi al sogno di fare l’aeronauta, come suo padre – deceduto otto anni prima in un incidente aereo, che vide il Cardinal, maestosa aeronave della Regina, schiantarsi contro una delle fiancate del Tower Bridge. Il giorno in cui, recandosi a ritirare la paga, trova il cadavere del suo capo appeso a un verricello, inizia per lei, e per quelli che la circondano, un percorso pieno di imprevisti, inusuale; in cerca della verità sulla morte di Tyler – implicato in loschi affari e vittima psicologica del potente quanto malvagio Eleazar – e sul mistero che circonda il suo passato. In un crescendo di azioni rocambolesche, diatribe etico-scientifiche, attività irregolari e locali notturni di perdizione, la storia capitolerà in un finale tragico, subito seguito da una reprise inaspettata, che introdurrà un epilogo in puro stile Steampunk.

L'ho acquistato da alcune settimane e alla fine mi sono decisa ad iniziarlo, le prime pagine mi hanno confermato quello che penso di Emanuela Valentini, ha un gran talento. Presto mi sentirete parlare di questo libro...

What are you recently finish reading? (Che cosa hai appena finito di leggere?) 
 
Titolo: Shades of Life
Autore: Glinda Izabel
Editore: Fazi Lain
Formato: digitale
Pubblicazione: 30 maggio 2013

Trama:


Juniper Lee potrebbe concedersi ogni lusso. Potrebbe viaggiare senza preoccuparsi di avere una destinazione, abbandonarsi a ogni sorta di eccesso senza temere ripercussioni.
Ma non c’è nessun bene materiale che possa distrarla dalla solitudine che la divora, perché Juniper è un spettro intrappolato in una dimensione dai contorni indefiniti. Il suo cuore non batte realmente, e tutto di lei – i suoi respiri, i suoi sorrisi, le lacrime che spesso le solcano le guance, sono solo l’eco di una vita ormai lontana. Juniper è sola e non possiede alcun ricordo. L’unica memoria che sollecita la sua mente, sin da quando si è risvegliata nella sua nuova forma spettrale, è quella di un nome. Il suo. Unica eredità della ragazza che doveva essere stata un tempo. Eppure, nonostante sembri non esserci nulla a legarla al mondo dei vivi, Juniper non riesce a seguire il raggio di luce che potrebbe aprirle le porte dell’aldilà.Quando alla sua porta si presenta Logan, attraente ragazzo dallo sguardo scintillante, tutto per lei si tinge di nuovi e abbaglianti colori. Logan è diverso dagli altri spettri, è come se in sé nascondesse qualcosa di unico, che l’attrae in modo irresistibile.
Qualcosa di inspiegabile avviene quando i due si toccano, come l’esplosione di una forza celestiale. E un ingranaggio si smuove nei recessi della mente di lei, facendole provare sensazioni mai conosciute prima. Sensazioni che profumano di ricordi sopiti e verità dimenticate. Sensazioni che potrebbero rispondere alla domanda che l’ha assillata sin dal giorno del suo risveglio: chi è davvero Juniper Lee?

L'ho finito proprio ieri sera, nei prossimi giorni pubblicherò la mia recensione, ero davvero curiosa di leggere il libro di Glinda, una delle prime blogger che ho cominciato a seguire.

What do you think you'll read next? (Quale pensi sarà il prossimo libro che leggerai?)

Titolo: Il sistema
Autore: Karl Olsberg
Editore: Booksalad
Collana: Angst
Pagine: 390
Prezzo 15,00 euro
Trama:
La vita di Mark Helius è perfetta: benestante, una casa in centro e una bella moglie. In più la sua azienda di software con sede ad Amburgo sta per presentare ai suoi investitori un'innovazione in campo informatico che sconvolgerà ogni certezza: DINA, il primo sistema di comunicazione intelligente. Ma il giorno della presentazione qualcosa non va per il verso giusto: DINA sembra non funzionare e commette degli errori inspiegabili. Il prestigio e la credibilità di Mark crollano ed in breve si ritrova pieno di debiti e con sua moglie che lo accusa di essere un fallito. Improvvisamente il co- fondatore dell'azienda e suo amico Ludger Hamacher, viene ucciso e Mark è accusato dell'omicidio. Mentre cerca disperatamente di provare la sua innocenza i computer di tutto il mondo impazziscono. Sembra che qualcuno abbia trasformato DINA in un virus potentissimo. Sono forse i cyber-terroristi responsabili dell'omicidio? Oppure è internet che ha iniziato a sviluppare una propria personalità? Per Mark e la hacker Lisa Hogert la battaglia tra la vita e la morte è iniziata.

E voi?

P.S non sò se avete notato ma in questi giorni mi sono dedicata ad un restyling grafico, che cosa ne pensate del mio nuovo header? Io lo adoro ^_^ e ringrazio il paziente illustratore Marco Bregolato per avermi sopportato!