mercoledì 14 novembre 2012

Premio Unia - che lettore sei, in 7 domande

Buongiorno a tutti!!! 
Il post di oggi  è dedicato al primo Unia, il primo per me, e che ho ricevuto da Monia del blog The Secret Door a cui mando un immenso grazie :D


Il premio "Unia" consiste nel rispondere a 7 domande sulla lettura e girarle ad altri 7 blog. 
Ecco il mio identikit di lettrice :) 

1. Qual è il primo libro che hai letto in assoluto?
  
Questa è difficile. Non sono sicura che sia stato il primo, anzi ne sono quasi certa, dovrei chiedere a mia madre; ma di certo è il primo libro a cui mi sono affezionata e di cui ho un ricordo nitido di me, da bambina, mentre lo leggo. 
Si tratta del Medaglione Spezzato, uno dei libri della serie di Nancy Drew, scritto da Mildred Benson con lo pseudonimo di Carolyn Keene. 
Ho trovato sul web solo questa immagine della vecchia edizione di Mondadori, collana Il Giallo dei Ragazzi. 
E' stata la mia prima saga, avevo dodici anni e mi ricordo che li prendevo in prestito ad una biblioteca vicino casa dove mi trovavo per fare i compiti insieme ad alcune compagne di scuola. 
Fu la bibliotecaria a consigliarmelo e credo di aver letto tutti quelli che c'erano in biblioteca. 
Oggi ripensandoci ho solo un rammarico, non averli acquistati. Sarebbe stato un bel ricordo.   


2. Hai mai fatto un sogno ispirato a un libro che hai letto? Se sì, racconta.
Molte volte. Direi che è una costante quando leggo un libro che mi coinvolge davvero. Anche se non mi capita di sognare i personaggi o le scene lette, più che altro situazioni ispirate ai plot narrativi in cui la protagonista sono io. Il mio subconscio riesce a farmi vivere il prima persona le storie che adoro. L'ultimo che ricordo è ispirato a Matched. 
Ero in un bosco intricato, salivo verso una metà non meglio precisata, avevo paura, la mia sembrava una fuga. L'unica cosa che sentivo era la voce di un ragazzo che mi chiamava dall'alto, oltre il muro di rovi. Mentre alle spalle sentivo dei passi e intravedevo delle sagome bianche nella boscaglia.


3. Qual è la prima cosa che ti colpisce in un libro? La copertina, la trama o il titolo?
Qui il gioco si fa duro. Credo che l'immagine sia importante, ma ho acquistato anche libri che avevano copertine orribili, perciò per me prevale il titolo. Deve essere accattivante. Anche se per me resta ferma una regola fondamentale quando compro un libro: la lettura della prima pagina deve catturarmi. Questo non significa che ci deve essere chissà quale scena narrata, è lo stile di scrittura che deve convincermi. 
 
4. Ti è mai capitato di piangere per un personaggio?
 Faccio prima a contare le volte che non ho pianto :D ... l'ultima lacrimuccia l'ho versata alla fine di Promessi Vampiri di Beth Fantaskey, quando Antanasia crede che Lucius sia morto. Questo per me è il segno inconfondibile che un libro è scritto da Dio.

5. Qual è il tuo genere preferito?
Young Adult, Romance. Possono essere poi dispotici, horror, thriller, mistery, paranormal, l'essenziale è che non manchi l'emozione e quindi una bella storia d'amore. Anche se leggo un pò di tutto. 

6. Hai mai incontrato uno scrittore?
 Sì, alle presentazioni dei libri e durante la Scuola di Narrazioni che ho frequentato anni fà, dove c'erano molti scrittori italiani a farci notare quanti errori commettevano nel costruire una storia :0 ... quello che ricordo con più calore è Joe Lansdale, nonostante il successo è di un'umiltà sconvolgente. Veramente disponibile al dialogo. 
Ne vorrei però conoscere altri tipo: Meyer, Fantaskey, Collie.

7. Posta un'immagine che rappresenta cosa significa per te la lettura.
Sò che non è molto poetica ma è la verità. Il momento in cui mi metto sotto le coperte e leggo è il mio momento!
La casa è immersa nel silenzio e niente mi distrae. 
E' il mio rito quotidiano.   












E ora i 7 blog a cui passo il premio: