giovedì 25 luglio 2013

Chi ben comincia #1

Buondì miei cari lettori incalliti ^_^,
oggi sono molto felice perchè finalmente inizio una rubrica che mi piace molto "chi ben comincia", ma non è farina del mio sacco, la rubrica è stata ideata da Alessia del bellissimo blog Il profumo dei libri 
Per prima cosa vi presento il bannerino che ho preparato per questa rubrica:

 
E ora vi spiego come funziona:

- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti
 
Per iniziare la rubrica ho scelto l'ultimo libro che ho finito di leggere, ma non perchè è in ordine di lettura perchè mi è piaciuto davvero, si tratta di Ophelia e le Officine del Tempo di Emanuela Valentini. 
 
 
Ophelia e le Officine del Tempo di Emanuela Valentini

Incipit:
 
Giugno 1921
35 South Fift Avenue, New York
 
Il laboratorio era sospeso in un'ombra così fitta da sembrare di stoffa. Il silenzio che vi regnava era spezzato a intervalli regolari dallo sbuffare delle caldaie, dagli schiocchi, seguiti da faville, prodotti dalle macchine, e dal basso vociare dei dipendenti che a una prima occhiata non parevano essere più di sei. Al centro della vasta sala, si ergeva un recinto metallico; all'esterno del recinto, tra le file di condensatori e caldaie di tutte le misure, si trovava un enorme trasmettitore adattato a ricevere impulsi di corrente alternata a basso voltaggio.  In alto, appesa al soffitto con un cavo di acciaio, dondolava sinistramente una sfera di rame, che pareva una luna: dalle diverse lunghezze d'onda, quella palla era in grado di ricavare voltaggi altissimi.
 
Mi sono forzata a fermarmi altrimenti avrei trascritto tutta la prima pagina. Questo libro ha vinto il torneo letterario Io Scrittore ed è stato poi pubblicato in versione digitale dalla Gems. A me è piaciuto molto e nei prossimi giorni pubblicherò la mia recensione, ma vorrei sapere che cosa ne pensate voi. L'avete letto? L'incipit vi attrae?